0444 697654 (dal Lun al Ven. 8.00 / 12.00 - 13.30 / 17.30)

Per i ragazzi che si apprestano a conoscere il mondo del lavoro, Cooperativa Sociale 81 può essere la destinazione ideale. Un ambiente familiare e tranquillo, nel quale imparare un mestiere senza troppa pressione addosso. Cosa chiedere di meglio? Per capire di cosa stiamo parlando, è il caso di andare a conoscere direttamente l’esperienza di chi ha svolto un periodo di alternanza scuola lavoro nella struttura, poi trasformatasi in qualcosa in più.

L’esperienza di Mattia

Studente del liceo Leonardo Da Vinci di Arzignano, Mattia Langaro ha scelto di effettuare un tirocinio estivo in cooperativa. «Ho lavorato in Coop 81 in occasione dell’alternanza scuola lavoro – racconta Mattia -, l’esperienza formativa obbligatoria prevista in tutti gli istituti superiori. Direi che è stato qualcosa di veramente positivo, tant’è che alla fine ho deciso di prolungare la mia avventura nella struttura. L’alternanza scuola lavoro, infatti, prevedeva soltanto due settimane obbligatorie. Essendomi trovato veramente a mio agio, ho preso la decisione di rimanere in Coop 81 tutta l’estate, con il rapporto lavorativo che è stato quindi convertito in un vero e proprio tirocinio». Fin dal primo giorno, l’esperienza di Mattia nella sede di Montecchio Maggiore è stata delle più soddisfacenti. «Il mio referente nel corso del tirocinio è stato il vicepresidente Alberto Guarda – spiega Mattia -, e devo dire che mi è stato veramente di supporto. È stato proprio lui a introdurmi nel mondo di Coop 81. Ho avuto fin da subito l’opportunità di conoscere i ragazzi e di prendere dimestichezza con le varie lavorazioni. Dal punto di vista dell’accoglienza, sono stati tutti veramente gentili e amichevoli. Nel complesso, posso dire di avere trovato un ambiente familiare, soprattutto per il fatto che all’interno della struttura non lavorano troppe persone e ci si può concentrare sulle individualità».

I vantaggi di un tirocinio in Coop 81

Anche per quanto riguarda le attività svolte, l’avventura di Mattia in Coop 81 è stata decisamente apprezzabile. «Uno dei vantaggi del tirocinio – racconta -, è che le mansioni affidatemi sono state delle più variegate. Ho avuto l’opportunità di svolgere lavori differenti tra di loro: dall’assemblaggio a impieghi di manualità più o meno semplici. Persino le occupazioni che di fatto richiedevano un approccio più ripetitivo lasciavano un certo margine alla creatività. Non si è trattato comunque di attività particolarmente difficili, nulla che richiedesse una particolare specializzazione. Per un ragazzo che frequenta il liceo, privo di una preparazione tecnica, questo non può che rappresentare un vantaggio». Come già scritto, l’altro punto di forza del lavoro in Coop 81 riguarda il rapporto con i colleghi. «Con alcuni dei ragazzi sono ancora in contatto – prosegue Mattia -, sono stati determinanti nel condizionare la mia permanenza nella struttura. La realtà è che quello di Coop 81 è un ambiente sano, dove può nascere e fiorire il confronto. È un’esperienza che consiglio tantissimo a uno studente delle superiori. Oltre alle mansioni non particolarmente difficili, quello che fa davvero la differenza è il punto di vista umano, specialmente l’essere circondati da una realtà variegata. In Coop 81 ci sono lavoratori giovani e anziani, ognuno con le proprie particolarità, e le specificità dell’ambiente danno modo di creare rapporti che possono positivamente influire nella crescita di un giovane».

Per candidature lavorative spontanee, stage e tirocini consultare la nostra pagina dedicata.